Passeggiata sul Vesuvio la notte di Ferragosto

0
Prezzo
Da€ 20
Prezzo
Da€ 20
Prenota online
Richiedi informazioni
Nome completo*
Indirizzo email*
Messaggio*
* Accetto i termini di servizio ed il trattamento dei dati descritti nella Privacy policy.
Accetta i termini e le condizioni prima di procedere.
* Compila i campi obbligatori prima di proseguire.

Prosegui

Salva nella Wishlist

Adding item to wishlist requires an account

530
3 ore e 30
Quando: 14 - 15 - 16 Agosto
Contrada Osservatorio, 55 Ercolano
Età min: 10
Posti: 20

Sabato 14, domenica 15 e lunedi 16 agosto 2021, le notti di ferragosto, un appassionante tour alla scoperta de La Valle dell’Inferno, la caldera del complesso Somma-Vesuvio. Si tratta di uno dei luoghi più suggestivi del Parco Nazionale del Vesuvio perché consente di passeggiare osservando da vicino l’imponenza e la maestosità di uno dei vulcani più famosi al mondo.

Per un insolito Ferragosto

A Ferragosto, notte di mezza estate, ricorrenza antichissima tradizionale e religiosa, si festeggia l’Assunzione. Se state cercando un modo speciale per trascorrere il 15 Agosto, ecco quello giusto: un’emozionante e affascinante passeggiata sotto le stelle  su uno dei vulcani più famosi del mondo, il Vesuvio.

Il percorso nella Valle dell’Inferno sul Vesuvio

Si partirà dal Rifugio Imbò e ci si immetterà sul lato est del complesso vulcanico scendendo all’interno della Valle dell’Inferno, anche detta per la particolare vegetazione dominante Valle delle Ginestre.

Si percorrerà dunque il sentiero ricco delle piante da cui la Valle prende il nome, le ginestre, il cui odore dolce ed inebriante accompagnerà per tutto il percorso, così come il giallo intenso degli arbusti in fiore, tra cui spicca la presenza della violacea pseudo valeriana rossa, che rompe la monotonia cromatica del paesaggio.

Rivolgendo lo sguardo ai nostri piedi noteremo poi che la terra ha qualcosa di diverso, brilla… basterà prendere tra le mani una manciata di sassolini per capire che quelli sono solo una piccola parte delle centinaia di minerali presenti sul vulcano.

Il cammino continuerà tra i coloratissimi licheni che adornano le rocce vulcaniche affioranti, fino a raggiungere le lave del 1929 dove si ammirerà una delle più belle formazioni di lave a corda del vulcano e dove ci affacceremo su un panorama emozionante che domina la piana campana e i pre-appennini regalando un colpo d’occhio strepitoso.

E proprio lì, sotto le brillanti stelle delle notti di Ferragostoin pieno relax, gusteremo un prodotto tipico dell’enogastronomia vesuviana: il tarallo napoletano accompagnato da un ottimo vino locale.

La Valle dell’Inferno

La Valle dell’Inferno è un antico sentiero circolare che parte da Ottaviano e si sviluppa lungo il Monte Somma, arrivando fino a costeggiare il Gran Cono del Vesuvio. Questo itinerario consente di scoprire lo strettissimo legame che c’è fra i due vulcani e la straordinaria biodiversità del Parco Nazionale del Vesuvio, con la natura che si manifesta in tutta la sua potenza con paesaggi sempre mutevoli e sorprendenti, tra fitti boschi, lava, licheni e ginestre quasi sospesi sull’incanto del Golfo di Napoli. La Valle, se d’inverno rimane sempre verde essendo ricca di conifere, d’estate si tinge di un giallo intenso grazie alla lussureggiante vegetazione che lascia i numerosi visitatori letteralmente senza fiato.

5 motivi perché partecipare a questo tour

  • Si potranno osservare da vicino le stratificazioni di alcune eruzioni vulcaniche avvenute nei tempi addietro.
  • Si potranno vedere le stelle ad una altezza di quota 1000 in pieno buoi.
  • Si tratterà di una vera e propria immersione nella natura ad alta quota che un campano non può lasciarsi scappare e a cui un visitatore non potrà rinunciare.
  • Ammirerete dal vivo i sentieri del Vesuvio, protagonista dei migliori panorami della città di Napoli e della gran parte delle immagini che ritraggono Napoli.
  • Si vedranno paesaggi mozzafiatocoltivazioni secolari e tradizioni che rendono l’area vesuviana uno dei luoghi più affascinanti e tra i più visitati al mondo e, se fortunati, si potranno scorgere specie di uccelli rare che volano in quelle zone.

 Dettagli dell’evento

Quando: Sabato 14, domenica 15 e lunedì 16 Agosto 2021
Appuntamento: alle ore 18:45, Contrada Osservatorio, 55 Ercolano
Link Google Maps: https://goo.gl/maps/dUZ95vK16wtHvE8A7
Orario: 19.00
Lunghezza del percorso: 4,5 km totali, andata e ritorno
Durata: 3 ore circa
Dislivello: 180 mt
Difficoltà: media
Costo: Adulti € 20; ragazzi dai 10 ai 14 anni € 10
Animali: cani ammessi con museruola


Informazioni aggiuntive

Ricordiamo che l’escursione si svolgerà in un ambiente immerso nella natura e nella vegetazione. Consigliamo vivamente pertanto, per muoversi con maggiore agilità e comodità di indossare un abbigliamento consono indicato di seguito.

Abbigliamento consigliato: scarpe sportive chiuse o da trekking, indumenti comodi, pullover, cappellino, k-way, torcia o cellulare provvisto di luce.
Da portare con sé: una bottiglia d’acqua, spuntino, zainetto.
Parcheggio: è possibile parcheggiare sulla strada gratuitamente fuori al Rifugio Imbò o presso i vari parcheggi a pagamento della zona.

TRANSFER ANDATA E RITORNO: E’ possibile usufruire del servizio transfer di andata e ritorno ad un costo di €  15 a persona.
Napoli Transfer – Ivan: Tel +39 351 85 00 993 


Info & Prenotazioni:

Telefono334 11 19 819 (ore 9-18)
Emailprenotazioni@viverenapoli.com
WhatsApp334 11 19 819